Le attività di sostegno hanno luogo generalmente all’interno del gruppo classe.

In aula, le modalità di svolgimento sono:

Lezioni in compresenza del docente curriculare e di sostegno;

Lezioni curricolari individualizzate (il docente della disciplina partecipa alla preparazione di materiali didattici atti al raggiungimento degli obiettivi previsti nel P.E.I.);

Situazioni di lavoro cooperativo, tra docente di sostegno e docente curriculare, tra alunni e alunno, finalizzate all’integrazione dell’allievo in difficoltà.

Le attività individualizzate fuori della classe possono essere predisposte solo se l’alunno necessita d’interventi in un ambiente alternativo e se le attività sono concordate in sede di elaborazione, di approvazione e/o verifica del P.E.I.

Le verifiche sono:

Scritte e orali;

Programmate con le stesse scadenze della classe.

Il voto assegnato fa riferimento agli obiettivi fissati nel P.E.I.

La partecipazione agli stage avviene secondo le modalità previste per il gruppo classe.

Certificato di credito formativo

Al termine del triennio “l’allievo valutato in modo differenziato” conseguirà il “Certificato di credito formativo” come stabilito dalla C.M. n. 125 del 20 luglio 2001.

Attestato di credito formativo

Agli alunni che non conseguono il “diploma di esame di stato” conclusivo del corso di studio di istruzione secondaria superiore verrà rilasciato un “Attestato di credito formativo” come stabilito dalla C.M. n. 125 del 20 luglio 2001.

Nel caso di programmazione differenziata, in calce alla pagella compare la seguente dicitura: “la presente votazione è riferita al P.E.I. e non ai programmi ministeriali ed è adottata ai sensi dell’art. 15 dell’Ordinanza Ministeriale n. 90 del 21 maggio 2001 e successive modifiche”.

Nelle pubblicazioni e nelle certificazioni, si aggiunge l'indicazione che la votazione è riferita al P.E.I.

I voti hanno valore legale solo ai fini della prosecuzione degli studi per il raggiungimento degli obiettivi del Piano Educativo Individualizzato.

Gli alunni potranno essere ammessi alla classe successiva o essere dichiarati ripetenti.

Sono previsti incontri e riunioni con le scadenze e le modalità fissate dal Piano d’Attività dell’Istituto e dalla legge 104/92.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.